gamesblog.it

Syndicate content
Videogiochi per console e giochi PC: news sui videogames
Updated: 6 days 49 min ago

Far Cry 4, un nuovo trailer svela l’entroterra di Kyrat

25 October 2014 - 3:00pm

Facciamo un salto nell’entroterra di Kyrat alla scoperta dell’Arena di Shanath e della prigione di Durgesh.

Ubisoft porta avanti senza sosta la promozione della sua ultima fatica, Far Cry 4, che a poche settimana dall’uscita ufficiale si mostra oggi in un nuovo trailer incentrato sulle meravigliose ambientazioni in cui svolgeranno le avventure di Ajay Ghale.

Stavolta gli sviluppatori di Ubisoft hanno deciso di concentrarsi sulla regione dell’entroterra di Kyrat, l’area ormai sotto il controllo della dottoressa Noore Najjar, vice sovrana del paese, che gestisce i traffici di droga e i sanguinosi scontri dell’Arena di Shanath.

In questa tradizione secolare, ce lo spiega un post ufficiale sul blog di PlayStation,

i kyrati incitano i coraggiosi gladiatori che affrontano tigri, orsi e rinoceronti in scontri all’ultimo sangue. L’entroterra è pericoloso, ma non è niente in confronto a ciò che vi aspetta sulle vette dell’Himalaya, pattugliate dai soldati scelti dell’Armata reale.


La seconda parte del video si concentra sulla terrificante prigione di Durgesh, un gulag scosceso scavato nel lato della montagna, il luogo in cui il dittatore Pagan Min, l’antagonista di Far Cry 4, fa rinchiudere i prigionieri politici che osano provate a mettersi contro il suo dominio.

A gestire la prigione c’è Yuma, già vista in una serie di immagini ufficiali, ex membro della triade e comandante della Guardia reale, nonché braccio destro di Pagan Min.

Ormai siamo davvero agli sgoccioli. Mettetevi comodi e gustatevi questi tre minuti di Far Cry 4, tra immagini mozzafiato e scene inedite di gameplay, poi correte a prenotare - se non l’avete ancora già fatto - una copia del gioco, in uscita il 18 novembre su PC, PlayStation 3, Xbox 360, PlayStation 4 e Xbox One.

Via | PlayStation

Far Cry 4, un nuovo trailer svela l’entroterra di Kyrat é stato pubblicato su Gamesblog.it alle 15:00 di sabato 25 ottobre 2014.








PlayStation 4, ecco come funzionerà Share Play

25 October 2014 - 12:00pm

Ecco, nel dettaglio, come funzionerà l’attesa funzionalità Share Play che sarà introdotta in PlayStation 4 dal 28 ottobre.

A pochi giorni dall’arrivo del corposo aggiornamento per PlayStation 4, il firmware 2.0 Masamune, Sony ha deciso di illustrare nel dettaglio il funzionamento dell’attesissimo Share Play che ci permetterà di coinvolgere nelle nostre partite anche gli amici che non possiedono una copia del gioco in questione.

Il breve video pubblicato poche ore fa non lascia spazio a dubbi: la nuova console di casa Sony ci farà coinvolgere i nostri amici in sessioni di gioco in co-op a distanza, seppur col limite di un’ora per ciascuna sessione. Questo significa, però, che terminata la prima ora di gioco condiviso si potrà far partire subito una seconda ora e così via senza alcun limite.


Saranno tre le possibilità che ci si pareranno davanti a partire dal 28 ottobre prossimo:

  • Condividere lo schermo - Permetti a un amico di farti da spettatore, condividendo con lui quello che stai facendo sullo schermo. Il tuo amico non sarà in grado di intervenire in prima persona, ma potrà darti consigli e suggerimenti che ti aiuteranno ad andare avanti nell’avventura. Questa funzionalità, contrariamente alle altre due, non richiede l’abbonamento a PlayStation Plus.
  • Cedere il controller - Non riesci a superare un livello o una sfida particolarmente ardua e sei convinto che un tuo amico sarebbe in grado di farcela? Passagli il tuo controller e lascia a lui il compito di fare il lavoro sporco: tu diventerai spettatore passivo, mentre lui prenderà il controllo della tua sessione di gioco e andrà avanti al posto tuo, fino a quando deciderai di riprendere il controllo. Tu dovrai avere un abbonamento a PlayStation Plus, mentre per il tuo amico non sarà necessario.
  • Cedere il secondo controller - Se il gioco supporta il multiplayer in locale, puoi chiedere a un amico di unirsi come secondo giocatore, anche se non è in possesso di una copia del gioco. In questo caso, però, entrambi dovrete avere un abbonamento a PlayStation Plus.

Tra i primi giochi che supporteranno SharePlay ci sarà anche Far Cry 4, il nuovo atteso capitolo della popolare saga di Ubisoft in uscita anche in Italia il 20 novembre prossimo.

Via | PlayStation

PlayStation 4, ecco come funzionerà Share Play é stato pubblicato su Gamesblog.it alle 12:00 di sabato 25 ottobre 2014.








PlayStation 4 ha venduto il 42% in più rispetto a Xbox One?

25 October 2014 - 12:00pm

PlayStation 4 batte Xbox One? Non si tratta ancora di dati ufficiali: a stimare le vendite sono stati quelli di Ars Technica, che si sono basati non solo sulle dichiarazioni di Sony, molto precisa nel rilascio dei dati, ma anche su quelle di Microsoft, che, invece, ha fornito indicazioni molto generiche sulla vendita complessiva di Xbox One e Xbox 360; scorporando da questi dati generali quelli relativi alla console next gen, Ars Technica è poi giunta a concludere che PS4 ha venduto il 42% di unità in più rispetto a Xbox One: sarà vero? Parliamo sempre di stime, ma dubitiamo che la redazione abbia sbagliato in toto, ammesso che lo abbia fatto.

Approfondisci: ecco come funziona il comando Share Play di PS4

Veniamo al dunque: Microsoft aveva dichiarato che non tutte le console distribuite sono state vendute, ma che gli ordini dei rivenditori dipendono generalmente da stime realistiche; sulla base di questo, Ars Technica ha stimato le vendite di Xbox One pari a 7 milioni e 420mila unità, a fronte dei 10 milioni 560mila di PlayStation 4 (nel periodo di tempo compreso fra il lancio della nuova generazione di console e la fine del mese di settembre): attualmente, Sony deterrebbe il 59% circa del mercato contro il 41% di Microsoft, quindi niente di così scandaloso né preoccupante.

Sapete bene che dalle vendite delle console dipende un po’ il loro futuro, perché sulla base dei dati le terze parti stabiliscono se convenga o meno avere a che fare con le singole aziende: ecco perché Nintendo Wii U non ha avuto molti appoggi. Certo, le strategie per vendere sono molte altre, per esempio le IP interne, ma è normale che certe esclusive siano importantissime: al momento, comunque, Microsoft non ha ragione di temere, anche perché - lo ribadiamo - i dati sono tutt’altro che ufficiali.

Aggiornato da MIK (12.00, 25/10/2014)

Microsoft batte Sony negli USA? L’analisi di Pachter

Non sono dati ufficiali e ad averne parlato è stato l’analista Michael Pachter, che, non ce ne voglia, è conosciuto per azzardare spesso ipotesi e previsioni che molto spesso si rivelano infondate: l’esperto ha dichiarato che in America, a settembre, Microsoft potrebbe aver battuto Sony con la sua Xbox One, e non di poco, visto che la differenza tra le vendite dell’una e le vendite dell’altra potrebbe essere di circa 80mila unità. Ma facciamo il quadro della situazione.

L’analisi di Pachter, che in passato ha dato per spacciata Nintendo Wii U, riguarda il mese di settembre, quando Microsoft ha lanciato in America Xbox One senza Kinect in bundle con Madden NFL 15 e Sony, invece, ha lanciato PlayStation 4 Glacier White in bundle con Destiny, gioco che non ha certo bisogno di presentazioni. La prima è stata venduta al prezzo di 450 dollari, mentre la seconda a 400: insomma, c’erano diversi presupposti affinché, almeno in America, che è la patria di Microsoft, Xbox One avesse la meglio.

Approfondisci: le parole di un esperto sull’hardware di PlayStation 4

Michael Pachter ha tenuto senz’altro conto di questi fattori per fare le sue previsioni: 325mila Xbox One contro 250mila PlayStation 4, con una differenza pari a 75mila unità. Si tratta di un gigantesco abbaglio oppure, nella guerra fra Sony e Microsoft, la battaglia di settembre è stata vinta davvero dalla seconda? Vi aggiorneremo non appena avremo i dati ufficiali a nostra disposizione.

Via | Venturebeat

PlayStation 4 ha venduto il 42% in più rispetto a Xbox One? é stato pubblicato su Gamesblog.it alle 12:00 di sabato 25 ottobre 2014.


Bloodborne: nuovo video di gioco dai Golden Joystick Awards 2014

25 October 2014 - 9:00am

Volati a Londra per presenziare ai Golden Joystick Awards 2014 e ricevere l’ambito premio per il miglior gioco dell’anno (indicato in Dark Souls II dai votanti della kermesse videoludica inglese) , gli sviluppatori giapponesi di From Software festeggiano l’evento pubblicando un nuovo trailer di gioco di Bloodborne incentrato sulla carismatica figura dell’eroe e sulle spaventose ambientazioni che faranno da sfondo all’avventura che saremo chiamati a vivere imbracciando la sua falce retrattile.

Il progetto di Bloodborne andrà ad evolvere le meccaniche di gioco di Dark Souls immergendoci in un’atmosfera lugubre: sullo sfondo delle sanguinolente battaglie che dovremo intraprendere contro zombie e creature capaci di ucciderci con un sol colpo ci saranno le rovine della città dimenticata di Yharnamn, patria di un’arcana sostanza in grado di curare molti mali. Il nostro compito sarà proprio quello di interpretare un pellegrino scampato alla pestilenza demoniaca e farci largo tra gli abitanti appestati per trovare le prove dell’esistenza di questa misteriosa sostanza.

Guarda le ultime, splendide immagini di gioco di Bloodborne


Grazie all’esperienza di gioco acquisita partecipando alle fasi di alpha testing a numero chiuso organizzate di recente da Sony sappiamo che la “nuova” proprietà intellettuale dei From Software continuerà a servirsi delle meccaniche action-ruolistiche che hanno reso celebre la saga “dei Souls”, con un sistema di combattimento particolarmente cruento e una grande libertà nella scelta del percorso da intraprendere per superare gli ostacoli più difficili e gli avversari più arcigni.

Prima di lasciarvi alle spaventose immagini e scene di gameplay di Bloodborne, ricordiamo a tutti gli appassionati della serie dei Souls che la nuova avventura targata From Software è attesa al lancio per il 6 febbraio del prossimo anno solo in esclusiva assoluta su PlayStation 4.

Bloodborne: nuovo video di gioco dai Golden Joystick Awards 2014 é stato pubblicato su Gamesblog.it alle 09:00 di sabato 25 ottobre 2014.








Golden Joystick Awards 2014 - ecco l'elenco dei vincitori

25 October 2014 - 8:00am

L’ultima edizione dei Golden Joystick Awards ha appena avuto luogo in quel di Londra e i curatori dell’importante kermesse videoludica inglese, come da tradizione, hanno assegnato i loro controller dorati ai titoli e alle personalità del settore che si sono maggiormente distinte nel corso dell’anno che sta per volgere al termine.

Così come possiamo scoprire sfogliando la lista dei vincitori o rivivendo le emozioni dell’evento con il replay dello streaming su Twitch, i voti assegnati in queste settimane degli appassionati di videogiochi di mezzo mondo hanno permesso agli sviluppatori giapponesi di From Software di alzare al cielo l’ambita statuetta del miglior gioco dell’anno grazie al lavoro svolto da questi ultimi con il capolavoro ruolistico di Dark Souls II (e, aggiungiamo noi, con le altrettanto importanti espansioni della Lost Crowns Trilogy).

Non meno importanti dei risultati raggiunti dai From Software sono poi i successi conseguiti da Ubisoft con Assassin’s Creed IV Black Flag (miglior grafica, miglior audio e miglior casa di sviluppo) e dai Naughty Dog con l’espansione Left Behind di The Last of Us (miglior momento di gioco e miglior narrazione).

Sul fronte delle “star” del 2014, invece, i premi più ambiti per gli attori principali dell’industria videoludica sono andati a Gabe Newell (Migliore Piattaforma dell’Anno a Steam), a Hideo Kojima (Premio alla Carriera) e a PewDiePie (Personalità Videoludica dell’Anno), ai quali vi lasciamo nel terzetto di video di ringraziamento che seguono la lista al gran completo dei premi assegnati durante i Golden Joystick Awards 2014.

Gioco più Originale - DayZ

Miglior Gioco Online - Hearthstone: Heroes of Warcraft

Miglior Narrazione - The Last of Us: Left Behind

Miglior Visual Design - Assassin’s Creed IV: Black Flag

Miglior Audio - Assassin’s Creed IV: Black Flag

Premio “Most Wanted” per il gioco più atteso dalla community di Playfire - Rust

Miglior Multiplayer - Battlefield 4

Miglior videogioco Indie - DayZ

Innovazione Hardware dell’anno - Oculus Rift DK2

Miglior momento di gioco - The Last of Us: Left Behind - “Il Bacio”

Miglior gioco per Console Portatili - Pokemon X & Y

Miglior gioco Mobile - Hearthstone: Heroes of Warcraft

Premio “Most Wanted” per il gioco più atteso - The Witcher III: Wild Hunt

Personalità Videoludica dell’Anno - PewDiePie

Miglior Software House - Ubisoft Montreal

Migliore Piattaforma - Steam

Premio alla Carriera - Hideo Kojima

Gioco dell’Anno - Dark Souls II

via | CVG

Golden Joystick Awards 2014 - ecco l'elenco dei vincitori é stato pubblicato su Gamesblog.it alle 08:00 di sabato 25 ottobre 2014.








The Witcher 3: Wild Hunt - svelata la sequenza introduttiva

25 October 2014 - 7:00am

Come da programma, i vertici di CD Projekt hanno accompagnato la cerimonia di premiazione dei Golden Joystick Awards 2014 con il filmato della sequenza introduttiva di The Witcher 3: Wild Hunt.

Il trailer propostoci dagli sviluppatori polacchi, e dai publisher di Bandai Namco che provvederanno alla commercializzazione europea del loro attesissimo gioco di ruolo a mondo aperto, immortala Geralt di Rivia e il suo mentore Vesemir intenti a seguire le tracce lasciate sul terreno dalla cruenta battaglia combattuta dalla maga Yennefer, vecchia fiamma dello Strigo, contro le forze oscure guidate dal Re della Caccia Selvaggia.


Sulla scorta delle missioni che dovremo intraprendere nel corso dell’avventura per venire a capo degli enigmi collegati al ritorno sulle isole Skellige del Re della Caccia, comunque, ci saranno centinaia di attività secondarie e di missioni “esterne” alla linea narrativa principale che potremo compiere in completa libertà, consapevoli però che l’esito delle nostre azioni avrà dei riflessi diretti e immediati sull’ambientazione, sull’allineamento morale delle missioni da svolgere successivamente, sulla varietà di nemici e di creature incrociate durante la storia e, ovviamente, sull’atteggiamento assunto nei nostri confronti dagli abitanti dei villaggi e dai personaggi secondari.

Vi lasciamo quindi in compagnia di Yennefer e di Geralt e, prima di chiudere il pezzo, ricordiamo a chi ci segue e a tutti coloro che attendono con ansia l’uscita di The Witcher 3: Wild Hunt che il prossimo kolossal fantasy di CD Projekt RED sarà disponibile a partire dal 24 febbraio del prossimo anno su PC, PlayStation 4 e Xbox One.

The Witcher 3: Wild Hunt - svelata la sequenza introduttiva é stato pubblicato su Gamesblog.it alle 07:00 di sabato 25 ottobre 2014.








Super Smash Bros. per Wii U: tutte le novità dall'ultimo Nintendo Direct

24 October 2014 - 5:30pm

Dopo aver raccolto gli elogi dei fan e della stampa di settore con la versione per Nintendo 3DS di Super Smash Bros., i ragazzi del team interno a Bandai Namco diretto da Masahiro Sakurai approfittano dell’ultimo Nintendo Direct a loro dedicato per illustrare tutte le principali novità correlate all’edizione per Wii U del loro ultimo platform/picchiaduro incentrato sui personaggi degli universi videoludici delle case di Super Mario e Pac-Man.

Così come possiamo scoprire osservando il trailer che campeggia ad inizio articolo, le innovazioni apportate dal team di Sakurai saranno molteplici e comprenderanno, tra le altre cose, le sfide Smash a otto giocatori (disponibili sono in multiplayer locale) ambientate in cinque arene apposite di dimensioni congrue al numero di lottatori da visualizzare a schermo, un modulo “creativo” per realizzare - e condividere online - arene personalizzate e diverse modalità inedite, tra le quali spiccheranno lo Smash Tour (con sfide “alla Mario Party”) e le battaglie All-Star corredate da eventi specifici per ciascuno dei 40 lottatori selezionabili dal roster.


Gli utenti in possesso della versione 3DS, oltretutto, potranno importare i loro personaggi e utilizzare la propria console portatile come joypad: una soluzione, quest’ultima, adottata dagli sviluppatori per consentire a coloro che hanno acquisito familiarità con i controlli della versione 3DS di non disperdere il “patrimonio di abilità” acquisite nelle arene digitali dell’edizione portatile.

Il lancio di Super Smash Bros. per Wii U avverrà il prossimo 5 dicembre e sarà accompagnato dall’uscita del primo set di Amiibo che, lo ricordiamo, comprenderà Mario, la Principessa Peach, Yoshi, Donkey Kong, Link, Fox, Samus di Metroid, la ragazza di Wii Fit Trainer, il Villager di Animal Crossing, Pikachu, Kirby e Marth di Fire Emblem.

Approfondisci - Super Smash Bros. per 3DS: la recensione

Super Smash Bros. per Wii U: tutte le novità dall'ultimo Nintendo Direct é stato pubblicato su Gamesblog.it alle 17:30 di venerdì 24 ottobre 2014.








Grand Theft Auto: San Andreas arriva su Xbox 360 in HD

24 October 2014 - 3:00pm

GTA: San Andreas arriva finalmente su Xbox 360 con una versione in HD e salvataggi non compatibili con la versione già esistente.


Se siete a corto di GTA per la vostra Xbox 360, ecco una notizia che vi farà piacere: Rockstar Games ha appena annunciato l’imminente arrivo di Grand Theft Auto: San Andreas sulla console di Microsoft della precedente generazione in una versione riveduta e corretta rispetto a quella già disponibile.

Qualcuno forse si era accorto della sparizione del titolo dalla sezione Xbox Originals dell’Xbox Games Store su Xbox 360 e la comparsa della lista degli achievement, nei giorni scorsi, aveva suggerito questa mossa. Ora abbiamo la conferma: questa nuova release non tarderà ad arrivare: potrete acquistarla nella sua versione digitale a partire dal 26 ottobre prossimo, a dieci anni esatti dalla sua uscita, attraverso il sevizio Games On Demand, dove verrà proposta al prezzo di 14.99 dollari.

A differenza della precedente versione, che resterà disponibile per tutti gli utenti che l’hanno già acquistata, questo GTA: San Andreas sarà in HD a 720p e porterà con sé il supporto agli Obiettivi e una maggiore profondità di campo.

C’è un però. I salvataggi della versione originale non saranno compatibili con questa nuova edizione, quindi valutate bene prima di lanciarvi nell’acquisto: dovrete ricominciare il gioco dall’inizio e rivivere, missione dopo missione, l’avventura di Carl Johnson in giro tra Los Santos, San Fierro e Las Venturas nel titolo che a tutti gli effetti ha rivoluzionato la saga di Grand Theft Auto.

Al momento Rockstar Games non ha confermato l’arrivo di un’edizione simile anche su PlayStation 3, ma ne sapremo senza dubbio di più nelle prossime ore.

Via | CVG

Grand Theft Auto: San Andreas arriva su Xbox 360 in HD é stato pubblicato su Gamesblog.it alle 15:00 di venerdì 24 ottobre 2014.








The Last of Us, l’edizione Game Of The Year in arrivo su PlayStation 3

24 October 2014 - 1:00pm

Ecco tutti i dettagli sull’edizione definitiva di The Last Of Us per PlayStation 3, in uscita l’11 novembre prossimo.

L’edizione Game Of The Year di The Last Of Us è a un passo dalla sua uscita: Sony ha appena annunciato che dopo la valanga di premi ottenuti dal titolo di Naughty Dog - tra i quali oltre 250 premi Game Of The Year - l’avventura di Ellie e Joel è pronta a fare il suo arrivo su PlayStation 3 nella sua versione definitiva.

Il titolo sarà rilasciato in Italia il prossimo 11 novembre in esclusiva per PlayStation 3 con alcuni dei contenuti già presenti nell’edizione Remastered per PlayStation 4:

  • Left Behind: il prequel per giocatore singolo incentrato sul passato di Ellie.
  • Territori abbandonati e Territori riscattati: otto mappe multigiocatore in cui combattere per la sopravvivenza.
  • Grounded Mode: un livello di difficoltà estremo per la campagna in singolo.


L’edizione Game Of The Year di The Last Of Us sarà disponibile al prezzo consigliato di 40,99 euro. Va da sé che se siete già entrati nel meraviglioso universo di The Last Of Us non trarrete alcun beneficio da questa edizione - il DLC Left Behind è in vendita a 14,99 euro.

Se, invece, vi state affacciando per la prima volta verso questo splendido titolo, questa è l’edizione che fa al caso vostro: per un prezzo non altissimo vi porterete a casa la lunga avventura di Joel e Ellie, l’approfondimento sulla giovane protagonista prima del suo incontro col burbero Joel e interminabili ore di multiplayer.

Via | PlayStation

The Last of Us, l’edizione Game Of The Year in arrivo su PlayStation 3 é stato pubblicato su Gamesblog.it alle 13:00 di venerdì 24 ottobre 2014.








Games Week 2014: tutti gli eventi da non perdere

24 October 2014 - 12:00pm

Tutti pronti per la Games Week 2014 di Milano? Ecco cosa non potete lasciarvi scappare!

Parte oggi a Milano la Games Week 2014, tre giorni di eventi da non perdere che richiameranno nel capoluogo lombardo migliaia di videogiocatori e appassionati a caccia di anteprime e prove su strada che regaleranno ben più di un’emozione.

Oltre agli stand ufficiali delle varie aziende sono in programma eventi che metteranno d’accordo grandi e piccini, a cominciare dalla possibilità di incontrare i supereroi Marvel più amati. Allo stand della Disney oggi sarà possibile incontrare Capitan America e farsi foto con lui (non con Chris Evans, l’attore che lo interpreta nella saga cinematografica), mentre domani sarà la volta di Spider-Man e domenica, nella giornata conclusiva, toccherà ad Iron Man.

Presso lo stand Disney, il pubblico avrà la possibilità di vedere in azione un vero disegnatore Disney che realizzerà e autograferà i disegni dei personaggi Disney Infinity preferiti.


Se avete intenzione di presentarvi alla Games Week 2014 con un cosplay a tema Kingdom Hearts o Final Fantasy, vi suggeriamo di raggiungere lo stand Koch Media, dove il più riuscito potrà portarsi a casa una sorpresa firmata Square Enix. E, sempre sul fronte cosplay, domenica 26 ottobre potrete assistere alla sfilata del Cosplay Contest, condotta da GiorgiaCosplay, che si chiuderà con la premiazione finale.

Videogiocatori e youtubers saranno i protagonisti di un evento ospitato da Nintendo: il pubblico avrà la possibilità di cimentarsi nella sfida a Super Smash Bros. per Nintendo 3DS con alcune delle star di YouTube più note in Italia, da Favij a RichardHTT, passando per Giorgio Cappello di Paglia e Homyatol.

E, sempre in tema di sfide, se siete esperti di DriveClub non dovrete far altro che recarvi presso lo stand di Sony PlayStation e cimentarvi nella sfida di altri quattro youtuber: St3pny, Cicciogamer, Uagna e PdV.


Lo stand di Koch Media non sarà dedicato soltanto ai cosplay, ma darà agli utenti che lo visiteranno le chiavi per accedere gratuitamente e in anteprima assoluta alla beta di Dead Island 2 e riuscire ad aggiudicarsi anche l’accesso alla beta del suo prequel, Dead Island Epidemic. Non male, no?

Durante la Games Week 2014 ci sarà spazio anche per gli appassionati di Pokémon: presso lo stand di Nintendo si terrà infatti il Pokémon Show, un momento imperdibile con molte attività dedicate ai tanto attesi Pokémon Rubino Omega e Zaffiro Alpha. Ci saranno gadget e ospiti d’eccezione, come il doppiatore Giorgio Vanni e l’esperta di manga Asuka Ozumi.

Se in questo weekend vi trovate a passare nell’area di Milano, correte a comprare i biglietti a questo indirizzo e preparatevi a tante esclusive e giri di prova in anteprima. Qui trovate tutte le informazioni sugli eventi in programma e sugli espositori che saranno presenti.

Games Week 2014: tutti gli eventi da non perdere é stato pubblicato su Gamesblog.it alle 12:00 di venerdì 24 ottobre 2014.








Assassin's Creed Unity, i requisiti di sistema PC

24 October 2014 - 11:00am


Chi ha intenzione di giocare ad Assassin’s Creed Unity su PC farà bene a leggere attentamente questo post prima di lanciarsi nel prossimo episodio della serie: Ubisoft ha infatti pubblicato i requisiti hardware PC del nuovo gioco, in arrivo presto anche su console current-gen.

I requisiti in questione ci parlano di un PC dotato di un sistema operativo a 64-bit con almeno 6GB di RAM, con uno spazio su disco di 50GB per l’installazione di Assassin’s Creed Unity. Ma andiamo a guardare tutti quanti i dettagli nell’elenco messo a disposizione da Ubisoft.


Assassin’s Creed Unity: galleria immagini

Requisiti minimi

Sistema operativo a 64-bit (Windows 7 SP1, Windows 8/8.1)
CPU: Intel Core i5-2500K @ 3.3 GHz o AMD FX-8350 @ 4.0 GHz o AMD Phenom II x4 940 @ 3.0 GHz
RAM: 6 GB
Scheda video: NVIDIA GeForce GTX 680 o AMD Radeon HD 7970 (2 GB VRAM)
DirectX: versione 11
Scheda audio: compatibile DirectX 9.0c
Spazio su disco: 50GB
Multiplayer: linea 256 kbps

Requisiti raccomandati

CPU: Intel Core i7-3770 @ 3.4 GHz o AMD FX-8350 @ 4.0 GHz
RAM: 8GB
Scheda video: NVIDIA GeForce GTX 780 o AMD Radeon R9 290X (3 GB VRAM)

Assassin’s Creed Unity uscirà il 13 novembre per PC, PlayStation 4 e Xbox One.

Assassin's Creed Unity, i requisiti di sistema PC é stato pubblicato su Gamesblog.it alle 11:00 di venerdì 24 ottobre 2014.








PlayStation 4: il firmware 2.0 Masamune in arrivo la prossima settimana

24 October 2014 - 9:00am

Il firmware 2.0 di PlayStation 4, battezzato da Sony col nome Masamune, arriverà la prossima settimana. Per l’esattezza, l’attesa nuova versione del software di sistema della console sarà messo a disposizione per il download l prossimo 28 ottobre.

La notizia arriva tramite i canali ufficiali di Twitter, dove l’account @PlayStation ha postato anche un’immagine dedicata al firmware 2.0 di PlayStation 4, che ricordiamo offrirà tra le varie novità anche la possibilità di personalizzare l’aspetto dei menu coi temi. Ecco il tweet:

PS4's next software update, Masamune, will be available on 10/28. Includes Share Play, USB Music player, and more! pic.twitter.com/FjfgcY91Ki

— PlayStation (@PlayStation) 23 Ottobre 2014

Un’altra nuova funzionalità di PlayStation 4 sarà quella che permetterà ai suoi utenti di usare un nuovo lettore musicale da USB, in grado di riprodurre file di tipo MP3, MP4, M4A e 3GP anche nel corso delle proprie sessioni di gioco. La musica, come sappiamo, non potrà essere trasferita sulla console, e la memoria USB dovrà dunque rimanere sempre collegata per ascoltare i brani.

Il software di sistema di PlayStation 4 si occuperà inoltre di suggerirci alcuni giocatori che potremmo conoscere, in una maniera che sembra simile ai suggerimenti d’amicizia di Facebook e simili. Novità anche per la libreria dei giochi, che adesso risulterà più gestibile grazie a qualche miglioria introdotta all’interno dell’interfaccia.

Novità anche per il mondo dello streaming, dove saranno messi a disposizione maggiori controlli nella ricerca delle sessioni di gioco che realmente interessano. In arrivo anche la funzionalità Share Play, con la quale coinvolgere i propri amici nelle partite che si giocano, anche se essi non possiedono una copia del singolo gioco.

PlayStation 4: il firmware 2.0 Masamune in arrivo la prossima settimana é stato pubblicato su Gamesblog.it alle 09:00 di venerdì 24 ottobre 2014.








Assassin's Creed Unity: nuovo video-diario sulla varietà delle missioni secondarie

24 October 2014 - 8:00am

Il direttore creativo di Ubisoft Montreal Alex Amancio ci accompagna per le strade della Parigi rivoluzionaria di Assassin’s Creed Unity per offrirci un assaggio delle frenetiche secondarie che dovremo compiere nei panni di Arno e dei suoi amici di cooperativa per spezzare la “monotonia” delle missioni della campagna principale che, inutile sottolinearlo, continuerà ad essere incentrata sulla lotta tra gli Assassini e i Templari.

Il video-diario di sviluppo confezionato dai ragazzi di Amancio sottolinea la grande varietà di missioni che ci vedranno impegnati nei 7 distretti in cui sarà suddivisa la città, ciascuno dei quali con una propria identità: tra le attività secondarie inedite che troveremo nella tumultuosa città virtuale di Unity ci saranno ad esempio gli Omicidi Misteriosi, delle indagini basate sulla ricerca degli indizi e delle prove necessarie per smascherare gli assassini (quelli senza cappuccio e mele dell’Eden, per intenderci…) che operano indisturbati nei bassifondi di Parigi.

Guarda le ultime immagini di Assassin’s Creed Unity


Leggi anche - Assassin’s Creed Unity: nuovo trailer dedicato al cast di personaggi

Accanto agli Omicidi Misteriosi ci saranno poi le Storie di Parigi, delle sfide che andranno a sostituire del tutto il vecchio sistema dei Contratti per far spazio a missioni dalla narrativa decisamente più complessa, con obiettivi a scelta multipla e una più ampia liberta nella scelta dell’approccio da adottare. Non mancheranno infine gli Enigmi di Nostradamus (sulle quali vige ancora il più stretto riserbo da parte degli sviluppatori) e le sfide cooperative di Caccia al Tesoro, queste ultime basate su missioni a generazione randomica con nemici, tesori e luoghi scelti casualmente dal sistema.

Senza indugiare oltre, vi lasciamo quindi al video in apertura d’articolo e ricordiamo a chi ci segue che la commercializzazione di Assassin’s Creed Unity è prevista per il 13 novembre su PC, PlayStation 4 e Xbox One. Per chi non vuole perdersi nemmeno un capitolo della serie, sempre per il 13 novembre è fissato poi il lancio dell’avventura spin-off di Assassin’s Creed Rogue che permetterà agli appassionati della saga di Ubisoft rimasti su PlayStation 3 e Xbox 360 di impersonare un crudele Templare e dare la caccia ai membri della Confraternita degli Assassini sparsi per il Nord America durante la Guerra dei Sette Anni (1754-1763).

Approfondisci - Assassin’s Creed Unity: nuove informazioni sulle missioni secondarie

Assassin's Creed Unity: nuovo video-diario sulla varietà delle missioni secondarie é stato pubblicato su Gamesblog.it alle 08:00 di venerdì 24 ottobre 2014.








Kingdom Come: Deliverance - nuove immagini dalla fase Alpha

24 October 2014 - 7:00am

Come da programma, i ragazzi della casa di sviluppo ceca di Warhorse hanno inaugurato la settimana lanciando la prima fase di beta (o meglio, di alpha) testing di Kingdom Come: Deliverance facendo la felicità degli utenti che hanno deciso di contribuire alla campagna di raccolta fondi tuttora in corso, i quali ricambiano con la pioggia di immagini di gioco che trovate quest’oggi in galleria.

Gli scatti di gioco realizzati dai “finanziatori privati” di questo ambizioso progetto che promette di offrirci la libertà esplorativa di Skyrim, il realismo narrativo delle ricostruzioni storiche più accurate e un gameplay incentrato sul combattimento simulativo con la spada ci permettono di ammirare il già ottimo livello di dettaglio grafico raggiunto dai Warhorse grazie al CryEngine.

Guarda le ultime immagini di Kingdom Come: Deliverance


Leggi anche - Kingdom Come: Deliverance - nuovo video-diario di sviluppo sulla fase Alpha

Gli utenti che partecipano a questa prima fase di test possono intraprendere alcune attività secondarie e hanno accesso a una porzione del mondo di gioco con un villaggio, un bosco, delle campagne e un’arena in cui far valere le proprie abilità con la spada. Il gioco finale, ovviamente, sarà decisamente più ampio e ricco di contenuti, al punto tale da aver indotto gli sviluppatori a dividerne la storia in tre distinti atti, ciascuno con una propria area di gioco da esplorare, decine di missioni inedite da affrontare e centinaia di armi ed elementi di equipaggiamento da sbloccare: stando sempre ai Warhorse, complessivamente l’avventura dovrebbe avere una longevità media di 70 ore e un’area di gioco tanto estesa quanto quella dell’intera mappa “generale” di The Elder Scrolls IV Oblivion.

Prima di lasciarvi in compagnia delle immagini odierne, ricordiamo a chi ci segue che il lancio di Kingdom Come: Deliverance è previsto nella seconda metà del 2015 su PC, Mac OS, Linux e SteamOS, con le versioni PlayStation 4 e Xbox One previste in uscita in un secondo momento, si spera entro e non oltre i primi mesi del 2016.

via | Kingdom Come: Deliverance, forum ufficiale

Approfondisci - Kingdom Come: Deliverance - nuovo video-diario di sviluppo sulla fase Alpha

Kingdom Come: Deliverance - nuove immagini dalla fase Alpha é stato pubblicato su Gamesblog.it alle 07:00 di venerdì 24 ottobre 2014.








Xbox One, gli screenshot saranno possibili nel 2015

23 October 2014 - 2:00pm

Ci vorrà ancora del tempo, ma Microsoft assicura che nel 2015 potremo catturare le schermate anche su Xbox One.


Quella che sulla carta sembrava una feature semplice semplice, nella realizzazione non si è rivelata affatto così. Stiamo parlando della possibilità di fare degli screenshot su Xbox One, qualcosa che gli utenti chiedono da tempo e che al momento non è ancora arrivata.

Phil Spencer, il boss di Xbox, ha pensato bene di intervenire pubblicamente sulla questione, precisando che la funziona è in programma, ma che ci vorrà ancora un po’ di tempo:

Quando entreremo nel nuovo anno vedrete nuove cose e gli screenshot sono nella lista. E’ più complesso di quanto avevamo pensato. Due settimane fa dovrebbero aver trovato un’ottima soluzione per gli screenshot, ci stanno lavorando. Sanno che gli utenti li vogliono e gli stanno dando priorità.

Spencer ha colto l’occasione anche per precisare che Microsoft è a lavoro per migliorare i tempi di installazione su Xbox One e che l’aggiornamento di dicembre sarà meno corposo dei precedenti, per nulla paragonabile al mega update appena rilasciato.

Via | IGN

Xbox One, gli screenshot saranno possibili nel 2015 é stato pubblicato su Gamesblog.it alle 14:00 di giovedì 23 ottobre 2014.








Megaevoluzioni Pokemon Zaffiro Alfa e Rubino Omega: ecco tutte le trasformazioni annunciate

23 October 2014 - 1:00pm

Continuiamo a parlare delle megaevoluzioni di Pokemon Zaffiro Alfa e Rubino Omega, cercando di fare il punto sulla valanga di trasformazioni annunciate in questi ultimi giorni: The Pokemon Company ha infatti confermato, oltre al Mega Rayquaza di cui abbiamo già parlato, Mega Bedrill e Mega Pidgeot, Mega Glalie e Mega Steelix; si tratta di annunci molto interessanti, perché i pokemon sono belli e forti, in particolar modo Pidgeot e Steelix. Ma vediamo cosa succede esattamente durante la loro megaevoluzione:

  • A Mega Steelix aumenta notevolmente la difesa; per di più, il pokemon acquisisce l’abilità Silicoforza, che, solo in caso di tempeste di sabbia, “fa aumentare del 30% la potenza delle sue mosse di tipo Roccia, Terra e Acciaio” (via Pokemonrubysapphire.com). Un’ottima occasione per mettere a segno una devastante Codacciaio, no?
  • A Mega Glalie aumentano notevolmente velocità, attacco e attacco speciale. Come se non bastasse, il pokemon acquisisce l’abilità Pellegelo, che trasforma le mosse di tipo normale in mosse di tipo ghiaccio, e questo è un grande vantaggio: mettete una mossa di tipo normale nel set, e, se davanti a voi c’è un pokemon debole al ghiaccio, megaevolvete Glalie; è come se aveste, insomma, due mosse con un solo slot.
  • Passiamo ora a Mega Bedrill, che vede aumentare di parecchio attacco e velocità; il pokemon, poi, acquisisce l’abilità Adattabilità, che aumenta dal 150 al 200% la potenza delle mosse dello stesso tipo del pokemon. Insomma, il pokemon di per sé non è molto forte, ma megaevoluto potrebbe dare un bel po’ di fastidio all’avversario.
  • Terminiamo con il meraviglioso Mega Pidgeot, che vede aumentare il proprio attacco speciale e la propria velocità, e acquisisce Nullodifesa, abilità che fa praticamente andare a segno tutti i colpi, anche quelli con precisione bassa (e pure quelli del nemico). Provate a usare Tifone, e gli effetti sul nemico saranno devastanti.
Mega Camerupt, Mega Sharpedo e Mega Gallade

Nel mese di settembre erano state annunciate altre interessanti trasformazioni: Mega Camerupt, Mega Gallade e Mega Sharpedo, tutti e tre pokemon che non hanno certo bisogno di presentazioni ma di cui vi ricordiamo comunque i parametri base.

Camerupt, per esempio, è un valido attaccante:

  • Punti Salute: 70 (max 344);
  • Attacco: 100 (max 328);
  • Difesa: 70 (max 262);
  • Attacco Speciale: 105 (max 339);
  • Difesa Speciale: 70 (max 262);
  • Velocità: 40 (max 196).

Non possiamo dire diversamente degli altri due; anche Gallade ha dei valori di attacco notevoli:

  • Punti Salute: 68 (max 340);
  • Attacco: 125 (max 383);
  • Difesa: 65 (max 251);
  • Attacco Speciale: 65 (max 251);
  • Difesa Speciale: 115 (max 361);
  • Velocità: 80 (max 284).

Approfondisci: ecco come aumentare l’attacco fisico dei tuoi pokemon

E lo stesso vale per Sharpedo:

  • Punti Salute: 70 (max 344);
  • Attacco: 120 (max 372);
  • Difesa: 40 (max 196);
  • Attacco Speciale: 95 (max 317);
  • Difesa Speciale: 40 (max 196);
  • Velocità: 95 (max 317).

Come vedete nella foto che vi abbiamo mostrato, tutti e tre conosceranno una forma mega, sulla quale, però, non sappiamo ancora nulla, se non che in alcuni casi i disegnatori hanno davvero toppato: personalmente, trovo Sharpedo quasi inguardabile e penso che la megaevoluzione di Camerupt avrebbe potuto essere fatta meglio (non vi ricorda un po’ Magcargo?). Staremo a vedere se nei vari filmati che saranno diffusi faranno tutt’altro effetto, visto che può succedere!

Mega Altaria, Mega Salamence e Mega Lopunny

Ma vediamo le altre megaevoluzioni confermate in Pokemon Zaffiro Alfa e Rubino Omega, e in questo caso potrebbero far contento più di qualcuno: nel filmato d’apertura, infatti, trovate Mega Altaria, Mega Salamence e Mega Lopunny; quest’ultimo avrebbero potuto anche risparmiarselo, ma sappiamo bene che certe scelte servono per attirare anche l’attenzione di un certo tipo di pubblico (per quanto Lopunny sia un pokemon tutt’altro che debole). Vediamo assieme i parametri base, partendo da Altaria:

  • Punti Salute: 75 (max 354);
  • Attacco: 70 (max 262);
  • Difesa: 90 (max 306);
  • Attacco Speciale: 70 (max 262);
  • Difesa Speciale: 105 (max 339);
  • Velocità: 80 (max 284).

Ecco quelli di Salamence:

  • Punti Salute: 95 (max 394);
  • Attacco: 135 (max 405);
  • Difesa: 80 (max 284);
  • Attacco Speciale: 110 (max 350);
  • Difesa Speciale: 80 (max 284);
  • Velocità: 100 (max 328).

Vediamo, infine, quelle di Lopunny:

  • Punti Salute: 65 (max 334);
  • Attacco: 76 (max 276);
  • Difesa: 84 (max 293);
  • Attacco Speciale: 54 (max 227);
  • Difesa Speciale: 96 (max 320);
  • Velocità: 105 (max 339).

Nel video trovate anche diversi secondi dedicati al nuovo Pikachu, quello di cui vi abbiamo parlato nei mesi scorsi e che, a quanto pare, potrà fare la sua comparsa in queste vesti non solo nei concorsi di bellezza ma anche nelle battaglie; in ogni battaglia, poi, in base al cosplay indossato, cambierà mossa e, molto probabilmente, avrà pure delle abilità diverse. Ci chiediamo, a questo punto, come mai The Pokemon Company e Nintendo non abbiano pensato anche a un Mega Raichu: sarebbe stato bello, no?

Confermato anche Mega Metagross

Come ben sapete, è stato svelato Mega Metagross, sul quale - come i più appassionati ricorderanno senz’altro - le voci si erano fatte insistenti sin dagli inizi di luglio, fino alla conferma ufficiale data in Giappone. Il pokemon, lo sapete, non era presente in X e Y, non in versione catturabile almeno, e vanta in tutte le edizioni delle statistiche eccellenti; vediamole subito per capire di cosa parliamo, ricordandovi che un Beldum (pokemon base di Metagross) sarà distribuito shiny con Pokemon Rubino Omega e Zaffiro Alfa:

  • Punti Salute: 80 (max 364);
  • Attacco: 135 (max 405);
  • Difesa: 130 (max 394);
  • Attacco Speciale: 95 (max 317);
  • Difesa Speciale: 90 (max 306);
  • Velocità: 70 (max 262).

Il massimo delle potenzialità è ovviamente ottenibile tramite Super Allenamento o i cosiddetti EVs; anche senza sfruttare sistemi secondari, però, Metagross appare un pokemon fortissimo sotto molti punti di vista e, in questa avventura, lo conosceremo come uno dei pokemon migliori di Steven Stone, già conosciuto in Pokemon Smeraldo.

Le altre megaevoluzioni

La notizia - dicevamo - era ufficiale già un po’ di tempo fa, perché è stata pubblicata da Coro Coro Comics, rivista che ci ricorda anche della presenza di quattro megaevoluzioni: Treecko diventerà Mega Sceptile; Torchic, Mega Blaziken; Mudkip, Mega Swampert; Sableye, infine, Mega Sableye.

Approfondisci: cinque segreti di Pokemon Rubino e Zaffiro che devi conoscere

Come vedete, insomma, il comparto megaevoluzioni si sta arricchendo di nuove presenze e noi non possiamo che reagire con positività, visto che, anche se credevamo fosse una semplice commercialata, la presenza delle megaevoluzioni ha reso il gameplay di gran lunga migliore rispetto a quello dei giochi passati.

In Pokemon Zaffiro Alfa e Rubino Omega, poi, arriveranno pure delle basi segrete completamente diverse rispetto a quelle che conosciamo, quindi preparatevi a tutto, e in particolar modo all’acquisto!

Via | Gamer Headlines

Megaevoluzioni Pokemon Zaffiro Alfa e Rubino Omega: ecco tutte le trasformazioni annunciate é stato pubblicato su Gamesblog.it alle 13:00 di giovedì 23 ottobre 2014.








Indovina il gioco: settimana numero 16

23 October 2014 - 1:00pm


Dopo una piccola pausa forzata, torna la nostra rubrica Indovina il gioco, all’interno della quale vi proponiamo una piccola porzione di screenshot dalla quale indovinare il nome di un titolo del passato.

Nell’appuntamento di due settimane fa, il gioco proposto era Medal of Honor: Allied Assault, shooter in prima persona ambientato nella Seconda Guerra Mondiale uscito nel 2002. A indovinarlo è stato Andre1610, che entra dunque come new entry nella classifica di Indovina il gioco.

Indovina il gioco: settimana numero 16

Non ci resta a questo punto che lasciarvi al nuovo titolo da indovinare questa settimane, dando come al solito un’occhiata alla graduatoria aggiornata: a guidarla è naturalmente il nostro campione makaimura.

Indovina il gioco: la classifica

35 PUNTI: makaimura
10 PUNTI: tegumentoso
5 PUNTI: Plasma 77, drakulmihawk, jakopo87, Micros130, sniper85, Andre1610

Indovina il gioco: settimana numero 16 é stato pubblicato su Gamesblog.it alle 13:00 di giovedì 23 ottobre 2014.








Titanfall, arriva la nuova modalità cooperativa Frontier Defense

23 October 2014 - 12:00pm

Pronti per una valanga di novità in arrivo in Titanfall? Ecco tutti i dettagli dell’ottavo aggiornamento di gioco.

Una nuova modalità cooperativa a quattro giocatori sta per arrivare in Titanfall, parola degli sviluppatori di Respawn Entertainment, che hanno confermato come questa novità sarà disponibile a partire da oggi, incluso nell’ottavo aggiornamento di Titanfall.

Frontier Defense, questo il nome della nuova modalità, vedrà una squadra di quattro giocatori combattere insieme utilizzando Titani e torrette per sconfiggere orde di nemici che diventeranno più brutali e difficili da uccidere man mano che si andrà avanti col massacro.

Ecco la descrizione ufficiale:

  • Formate una squadra di massimo quattro giocatori per difendere un obiettivo vitale da ondate sempre più numerose di assalitori controllati dall’intelligenza artificiale.
  • La vostra squadra dovrà affrontare nemici noti, oltre alle più recenti unità di combattimento IMC: orde di soldati semplici e Spectre, furtivi Spectre cecchini e droni di occultamento, esplosivi Spectre suicidi e Titan nucleari, oltre ai Titan Arc, specialisti del corpo a corpo!
  • Aumentate la potenza di fuoco, ottenendo e schierando torrette stazionarie sul campo di battaglia.
  • Utilizzate senza remore tutto il vostro arsenale contro l’IMC, usando le nuovissime casse d’equipaggiamento vicino all’obiettivo. In questo modo, potrete cambiare equipaggiamento a vostro piacere, mentre farete il pieno di munizioni e ordigni.
  • I piloti caduti in battaglia vengono ritrasportati al centro dell’azione da una navicella che vola sopra il campo di battaglia prima di atterrare. I piloti migliori massimizzano il loro impatto sparando dal finestrino laterale della navicella, mentre si avvicinano per sbarcare.
  • I giocatori esperti possono sfidarsi a battere i propri record. Provate a conquistare 3 stelle mappa in ogni mappa!


Questa nuova modalità cooperativa sarà disponibile per tutte le 24 mappe di gioco già presenti in Titanfall, quindi avrete l’imbarazzo della scelta nella selezione del terreno di scontro. Dovrete soltanto armarvi fino ai denti e prepararvi a un bagno di sangue.

L’ottavo aggiornamento, definito dagli sviluppatori il più corposo di sempre, porterà con sé nuove voci per i Titani, nuove modalità Hardcore come Suolo letale e Marchiato a morte Pro e 12 armi mai viste prima, oltre alla modalità Map Stars che vedrà i giocatori impegnati a conquistare, sfida dopo sfida, fino a un massimo di 3 stelle per ogni mappa.

L’update sarà disponibile nelle prossime ore per PC e Xbox One, mentre gli utenti di Xbox 360 dovranno attendere qualche settimana in più.

Via | Titanfall

Titanfall, arriva la nuova modalità cooperativa Frontier Defense é stato pubblicato su Gamesblog.it alle 12:00 di giovedì 23 ottobre 2014.








Far Cry 4: parte l'iniziativa del sito interattivo "Chi sei veramente?"

23 October 2014 - 10:00am

Utilizzando l’ormai collaudata formula promozionale del sito virale, i vertici di Ubisoft Montreal rendono ancora più spasmodica l’attesa degli appassionati di sparatutto open-world per l’uscita di Far Cry 4 provvedendo al lancio del portale “Chi sei Veramente?”.

Accompagnata da diversi trailer realizzati con attori in carne ed ossa e da altrettanti mini-giochi, l’esperienza interattiva propostaci da Ubi con questo sito ci mette alla prova con 4 diversi riti di passaggio: Occhio per Occhio (Lotta per la tua vita), Tana del Coniglio (Non perdere il controllo), Fiore della Mente (Fidati dei tuoi sensi) e La Fuga (Apri la tua mente).

Guarda le ultime immagini di Far Cry 4


Leggi anche - Far Cry 4: trailer “Sopravvivi al Kyrat” e nuove immagini di gioco

Il premio previsto per coloro che riusciranno a superare ogni mini-gioco (ciascuno dei quali sarà proposto a cadenza settimanale) assumerà l’allettante forma di punti esperienza da sbloccare nel gioco “reale” per evolvere le abilità correlate alla Saggezza, alla Violenza, alla Tenacia, al Coraggio e alla Risolutezza del nostro impavido alter-ego. Il tutto, rappresentato nel sito con uno splendido modello tridimensionale del Khukri, un coltello cerimoniale nepalese di grandi dimensioni che, agli occhi di un profano occidentale, somiglia tanto a un incrocio tra un machete e una riproduzione del coltellaccio di Rambo (!!!).

L’iniziativa del sito interattivo “Chi sei veramente?” si concluderà ufficialmente il 12 novembre, ossia a pochi giorni di distanza dall’uscita di Far Cry 4 che, lo ricordiamo, è prevista per il 18 novembre su PC, PlayStation 3, Xbox 360, PlayStation 4 e Xbox One.

via | Far Cry 4: Chi sei veramente? - sito ufficiale

Approfondisci - Far Cry 4, tutte le armi Kyrat: ecco il nuovo trailer

Far Cry 4: parte l'iniziativa del sito interattivo "Chi sei veramente?" é stato pubblicato su Gamesblog.it alle 10:00 di giovedì 23 ottobre 2014.








Civilization: Beyond Earth - diplomazia e alieni in nuove immagini di gioco

23 October 2014 - 8:00am

I ragazzi di Firaxis Games ci preparano psicologicamente all’ormai imminente commercializzazione di Civilization: Beyond Earth con delle nuove immagini di gioco dedicate alla diplomazia e all’approccio che adotteremo quando i nostri impavidi coloni entreranno in contatto con le (non tanto) primitive forme di vita aliene che popolano le giungle esotiche e i deserti infuocati dei pianeti extraterrestri da conquistare.

L’approccio che decideremo di adottare con gli alieni sarà legato a doppio filo all’atteggiamento che andremo ad assumere durante l’intero processo di colonizzazione: chi vorrà “forzare la mano” cercando di modificare il pianeta introducendo piante ed animali terrestri verrà inevitabilmente attaccato dalle creature del posto, che invece risulteranno essere pacifiche dai coloni che, viceversa, abbandoneranno velocemente ogni retaggio terrestre per tentare di assimilare la loro comunità al nuovo contesto.

Guarda le ultime immagini di Civilization: Beyond Earth


Leggi anche - Civilization: Beyond Earth - le edizioni per Mac e Linux arriveranno a fine anno

I rapporti che instaureremo con i leader delle altre colonie, invece, saranno profondamente influenzate dall’Affinità, un concetto introdotto dai Firaxis per indurre gli utenti di Beyond Earth ad allontanarsi da un’impostazione di gioco “classica” legata alle vecchie ideologie, culture e filosofie terrestri. Le Affinità di Beyond Earth, almeno per il lancio, saranno “solamente” tre, ossia Purezza (per coloro che vorranno rimanere ancorati alla loro natura umana), Supremazia (per chi guarderà alla tecnologia come unico strumento di salvezza) e Armonia (per le fazioni che decideranno di abbandonare il loro retaggio terrestre per sfruttare al massimo le risorse offerte dal mondo alieno).

L’uscita di Civilization: Beyond Earth è prevista per domani, 24 ottobre, in esclusiva temporale su PC, sia in edizione retail che in quella digitale scaricabile da Steam. Le versioni da destinare all’utenza di Mac OS e Linux, infatti, sono attese per il periodo natalizio.

Approfondisci - Civilization: Beyond Earth - svelata l’introduzione cinematica

Civilization: Beyond Earth - diplomazia e alieni in nuove immagini di gioco é stato pubblicato su Gamesblog.it alle 08:00 di giovedì 23 ottobre 2014.








http://www.globalgame.ch/?q=search/node/fifa%2015/